Pensieri


Silenzio, vuoto, contemplazione.
Simbolo, immensità e profonda emozione.
Si aprono spazi infiniti……timore
e sete di sapere, tentar di capire
ed impazzire nella luce e nel colore.


Un sacerdote mi disse: è Dio che ti illumina.
Va bè tanto la bolletta la paga lui.
Le notti al chiarore della luna sono incantevoli
sperando sempre che l’Enel, non tagli la luce.
Che esista un Dio insolvente?
Forse ho capito perché qualcuno ha detto
che non c’è un’altra vita ma ci attende il buio eterno.
Bella fregatura cari fedeli vi siete presa.


 

La geometria può essere accompagnata dalla fantasia
ed immersa nel colore; il colore pervaso di luce.
Il tutto descritto con una nota di lirismo.
Abbiamo raggiunto la poesia attraverso la pittura.


Artisti contemporanei Roma

2 comments

  1. Pensa Pensino, pensaci bene:

    Era gennaio, vedevo il Giglio…il Giglio vede voi annegare !

    che c’è di strano in questa frase?

  2. Venni in questo universo il perché non sapendo,
    Ne’ il donde, com’ acqua che scorre volente o nolente.
    E da esso usciro’ , come vento nel deserto
    che soffia volente o nolente, non so verso dove.

    Omar Khayyam (quartine)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *